PROGETTI PRESENTATI
Progetti Ammessi
RISULTATI DEL VOTO
PROGETTI APPROVATI

Il bilancio partecipativo “IO PAR. LO”  del Comune di Lonate Pozzolo

E’ un modello innovativo di stimolo e di partecipazione dei cittadini alla vita politica ed amministrativa del proprio territorio. Con tale sistema partecipativo, è possibile dar corso a decisioni amministrative ampiamente condivise che rispondano meglio alle esigenze della nostra collettività.

L’Amministrazione ha destinato € 30.000,00 a progetti di investimento del Bilancio Partecipativo per l’anno 2019.

I progetti devono essere presentati entro il 31 marzo 2019.

CHI PARTECIPA?

Il Bilancio partecipativo è rivolto a:

  • tutti i cittadini a partire dal 16 anni di età;
  • alle associazioni culturali e sociali, alle istituzioni od enti che abbiano sede legale od operativa sul territorio comunale.

Sono esclusi dal diritto di poter presentare un progetto le seguenti categorie di persone fisiche:

  • membri della Giunta comunale e del Consiglio comunale
  • dipendenti comunali

Considera che: i membri/rappresentanti di associazioni/istituzioni/enti, non potranno presentare alcun progetto sotto la veste di cittadini, se allo stesso tempo avranno già presentato una proposta attraverso associazione/istituzione/ente di cui sono membri/rappresentanti.

QUALI PROGETTI SARANNO AMMESSI ALLA VOTAZIONE?

Le proposte presentate nei termini stabiliti sono verificate dai tavoli tecnici di approfondimento, composti dai Responsabili dei servizi, dal Sindaco, dagli Assessori e sottoposte a valutazione di ammissibilità.

Considera che i criteri con i quali si valutano le proposte sono i seguenti:

  • Fattibilità tecnica e giuridica degli interventi;
  • Compatibilità rispetto agli atti già approvati dal Comune;
  • Stima dei costi;
  • Stima dei tempi di realizzazione;
  • Costi di esercizio inferiori al 10% del costo di esecuzione;
  • Caratteristica del perseguimento dell’interesse generale;
  • Caratteristica dell’innovazione;
  • Compatibilità con le risorse finanziarie a disposizione.

COME SI PRESENTA IL PROGETTO?

Si deve utilizzare l’apposito modello, scaricabile dal sito nello spazio dedicato al processo del Bilancio Partecipativo e disponibile in formato cartaceo, presso l’Ufficio Protocollo del Comune e la Biblioteca Comunale.

Il modello si articola, di norma, come di seguito:

  • titolo;
  • sintesi idea progettuale;
  • descrizione progetto;
  • nome, cognome, contatto email e telefonico del proponente;
  • stima approssimativa dei costi;
  • foto, disegni o qualunque altro documento illustrativo dell’idea progettuale.

La presentazione delle proposte, con i modelli debitamente compilati, dovrà essere effettuata con le seguenti modalità:

  • tramite invio all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune;
  • tramite consegna diretta presso ufficio protocollo del Comune;
  • tramite raccomandata AR.

Considera che:

  • alla documentazione richiesta deve essere allegata la copia fronte retro della carta d’identità del proponente (in caso di associazioni o persone giuridiche del legale rappresentante).La carta d’identità non è obbligatoria nel caso in cui la documentazione trasmessa via PEC venga firmata digitalmente o elettronicamente.
  • In caso di invio tramite PEC senza firma digitale o elettronica occorre scannerizzare il modulo firmato dal proponente o dal legale rappresentante, e la carta d’identità del firmatario.
  • La documentazione deve essere sottoscritta in forma estesa leggibile da parte del proponente o del legale rappresentante, in caso di associazioni o persone giuridiche.

COSA SUCCEDE DOPO L’AMMISSIONE?

Tutte le proposte giudicate ammissibili saranno riepilogate in un documento approvato dalla Giunta Comunale e consultabile sul sito nell’apposito spazio dedicato.

COME AVVIENE LA VOTAZIONE?

Le proposte ammesse saranno presentate alla cittadinanza in assemblea pubblica.

Ogni cittadino residente nel Comune di Lonate Pozzolo che abbia compiuto almeno 16 anni nel 2019, può votare un solo progetto.

Gli aventi diritto al voto, devono presentare il documento di identità.

La votazione sarà effettuata a mezzo scheda in spazi appositamente dedicati per la raccolta del voto e successivamente si comunicherà il progetto vincitore.

Nel caso il progetto vincitore non esaurisca la disponibilità economica destinata al bilancio partecipativo, la Giunta valuterà la possibilità di realizzare ulteriori progetti tra quelli più votati fino ad esaurimento della disponibilità economica.

La Giunta potrà inoltre valutare se integrare le somme per completare ulteriori progetti.

Rimane nelle facoltà dell’Amministrazione, qualora non vi fossero pervenute proposte idonee, la possibilità di proporre progetti da sottoporre al voto da parte della cittadinanza.